È sul palco di Casa Cava, a Matera, che si sono sfidati i dieci team finalisti di Start Cup Basilicata 2014, durante l’evento TechGarage Basilicata che ha chiuso la terza edizione della business plan competition promossa da Basilicata Innovazione e Unioncamere Basilicata, con la collaborazione di dPixel.
Hanno presentato, in soli 5 minuti,  il loro progetto d’impresa ad una giuria tecnica che, esprimendo il proprio giudizio con una votazione, ha decretato i tre vincitori dell’iniziativa e di premi in denaro offerti da Confidi del potentino (Cofidi Sviluppo Imprese, CON.ART.FIDI e Cooperativa Artigiana di Garanzia “CONTINUITA’ ARTIGIANA”) e dalla Banca di Credito Cooperativo di Laurenzana e Nova Siri.
Primo classificato: Dizionario dei rifiuti; secondo classificato: Cliccaenergia; terzo classificato: Sekhmed.
Sono stati inoltre consegnati due premi speciali: quello “SiamoSoci”, vinto da Cliccaenergia, Cibiamoci, Gonnadisco, Slowfunding, Dizionario dei rifiuti che avranno un profilo nel database di SiamoSoci.com - piattaforma web d’incontro tra startup innovative e potenziali investitori - e che saranno promossi all’interno delle sue newsletter settimanali, con un’utenza di oltre 6.000 contatti interessati a contribuire alla crescita delle startup italiane. L’altro è il premio “Bird&Bird”, anche questo aggiudicato dal team di Slowfunding, che potrà frequentare una giornata di formazione specialistica, curata dal noto studio legale “Bird&Bird”, volta a realizzare un check up legale della startup. E, last but not least, una ulteriore sorpresa: un premio in denaro denominato “Premio Speciale Banca per il Territorio”, offerto dalla BCC di Laurenzana e Nova Siri e vinto da Cibiamoci.

Le tappe :