Nuove tecnologie, artigianato digitale, energia e “social innovation”: questi i settori che dominano tra le 33 idee d’impresa che accederanno al TechMeeting, seconda fase di Start Cup Basilicata, la business plan competition organizzata da Basilicata Innovazione e Unioncamere Basilicata, in collaborazione con dPixel, nell’ambito del progetto BUS, Basilicata Up&Start.
Il consuntivo è stato fatto nel corso della conferenza stampa, tenutasi oggi 3 marzo, che ha visto gli interventi di Pasquale Lamorte, presidente di Unioncamere Basilicata, Andrea Trevisi, direttore di Basilicata e Michele Petrone, responsabile di Bi Cube, l’incubatore di Basilicata Innovazione.Start Cup Basilicata, che ha visto concludersi la fase di scouting la scorsa settimana, ha registrato quest’anno oltre 70 candidature da parte di 140 giovani aspiranti startupper lucani. La selezione ne ha premiati un’ottantina, di età media intorno ai 28 anni, già pronti in rampa di lancio per il Techmeeting, la tre giornate di formazione base che si svolgerà dal 5 al 7 marzo al Centro per la creatività “Cecilia” di Tito. Grazie ad alcuni esperti (mentor), ai consulenti specialistici di Dpixel, tra cui Gianluca Dettori, e ad altri giovani startupper operativi in Bi Cube, l’incubatore di Basilicata Innovazione, durante il TechMeeting si cercherà di trasformare l’idea seminale in un progetto che abbia una sua prima strutturazione.

Scarica il programma del TechMeeting 2014
Scarica la descrizione delle 33 idee.

Le tappe :